itende

la nostra storia

20
21
 

DA-TOR ha un nuovo look: restyling del logo aziendale per un rinnovamento dell’immagine e un’identità che rimane la stessa. Nuovo payoff: People Forming Progress.

Trasformazione da storico produttore di dadi a specialista in custom made parts sulle esigenze del cliente.

 

Rilancio della filiale DA-TOR Automotive GmbH in Germania per offrire un supporto clienti puntuale.

 

Serviamo clienti in 10 paesi stranieri: partiti come una piccola azienda locale della metalmeccanica, siamo ora un’azienda con una prospettiva internazionale.

20
20
 

Introduzione della tecnologia a semi-caldo per lo stampaggio di acciaio inossidabile e per sagome più complesse (2020).

Inaugurazione del nuovo centro logistico di Verderio su una area di circa 9.000 metri quadrati con oltre 5.500 posti pallets, area selezioni e linee automatiche di confezionamento (2019).

 

Inserimento del Metodo FEM come strumento di analisi progettuale nell’area ricerca sviluppo (2019).

Entriamo nel gruppo T-Plus di proprietà della famiglia Crippa con un piano di rilancio di oltre 18 milioni di euro (2018).

 

Ammodernamento del sito produttivo ed investimenti in macchinari per potenziare la capacità produttiva (2018).

Ci trasferiamo nella nuova sede produttiva di Verderio da 12.000 metri quadrati (2015).

Otteniamo la certificazione ISO TS 16949, tappa fondamentale per entrare nel settore dell’automotive, l’industria automobilistica (2001).

 

A Calco, apriamo il polo logistico da 6.500 metri quadrati (2001).

20

Ampliamento della sede di Beverate Brivio.

00
19

Ci trasferiamo nella nuova sede produttiva di Beverate di Brivio (LC).

85
19

L’azienda cambia nome in “DA-TOR”.

76
19

Avvio della produzione di dadi autofrenanti grazie all’introduzione del processo di stampaggio a freddo.

70
19

Nasce l’Officina Meccanica dei fratelli Rocca

62